Archivi autore: alex

Bruxelles principali attrazioni

Bruxelles principali attrazioni

Se hai deciso di recarti a Bruxelles, scopriamo quali sono le principali attrazioni di una delle più affascinanti capitali europee. Una volta giunti in Belgio è d’obbligo una visita ai luoghi più caratteristici della sua capitale. A seguire tutti i dettagli.

Imperdibile la Grand Place di Bruxelles, fra le più affascinanti piazze del mondo, entrata di diritto tra i luoghi Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Qui puoi ammirare l’Hotel de la Ville, l’antica Casa del Pane (Maison du Roi) e le Case delle corporazioni (la Casa dei commercianti, la Casa dei Bouchers, la Casa dei Brassers, la Casa dei Duchi di Brabant, la Casa dei sarti, la Casa dei pittori).

Da visitare anche l’Atomium, una struttura alta più di cento metri, un maestoso cristallo di ferro con 9 sfere di diametro di 18 metri, in cui di frequente vengono ospitate mostre, concerti ed eventi.

Assolutamente da non perdere il Museo di Belle Arti di Bruxelles, in cui ammirare oltre mille opere di tra dipinti e sculture. Si suddivide nel Museo di Arte Antica, il Museo di Arte Moderna, il Museo Wiertz e il Museo Meunier. Tra le opere disponibili quelle firmate da Van Gogh, Gauguin, De Chirico, Petrus Christus, Dirk Bouts, Hans Memling, Rubens, Jordaens, Jacques-Louis David, Delacroix e tanti altri artisti.

Tappa da non saltare nella tua visita nella capitale del Belgio il fantastico Museo del Fumetto. Forse non sai che proprio in Belgio sono nati i Puffi, Lucky Luke, Zagor e tanti altri personaggi.

Infine ti segnaliamo l’Ilot Sacrè, area della città in cui visitare la Saint-Hubert Galleries, una galleria coperta di 200 metri in cui trovare diversi oggetti di lusso.

Buona visita e felice soggiorno nella incantevole città di Bruxelles.

Per il momento è tutto, restate sempre sintonizzati con noi per conoscere alcune delle più belle mete turistiche in Italia, in Europa e nel mondo.

Cose vedere a Valencia: attrazioni principali

Cose vedere a Valencia: attrazioni principali

Valencia è la terza città della Spagna dopo Madrid e Barcellona. Ogni anno visitata da tanti turisiti in quanto sono molteplici le attrazioni da non perdere in questa splendida località della penisola iberica, fra cui ti segnaliamo la Cattedrale, la Città della Scienza e delle Arti, il Barrio del Carmen. Scopriamo che cosa fare una volta giunti nella città.

In primo luogo ti consigliamo di visitare la Cattedrale di Valencia. La Puerta del Los Hierros, la Puerta del Palau e la Puerta de los Apostoles ti permettono di accedere a questo maestoso edificio costruito nel XIII secolo. Ti segnaliamo il Miguelete, la torre della Cattedrale, ed il Santo Graal, ovvero il Calice usato da Gesù nell’Ultima Cena e custodito al suo interno.

Da non perdere nemmeno la Città delle Arti e delle Scienze, progettato dall’architetto Santiago Calatrava. Al suo interno è possibile ammirare il Museo della Scienza, l’Oceanografic, l’Umbracle, il Palazzo delle Arti e l’Hemisfèric.

Un salto al Barrio del Carmen a Valencia è quasi obbligatorio una volta arrivati nella città spagnola. Si tratta di uno dei quartieri più affascinanti del centro storico e tra i più frequentati, di giorno e di notte. Shopping e locali sono il punto di forza di tutta quest’area.

Molto bella anche la costruzione della Lonja de la Seda, dichiarata Patrimonio dell’umanità dall’Unesco ed oggi sede dell‘Accademia Culturale della città.

Infine ti segnaliamo il Bioparc di Valencia, in cui gli animali vivono in gruppi, senza alcuna separazione dagli altri. Suddiviso nelle aree della savana africana, delle foreste equatoriali e delle zone umide. Si possono ammirare leoni, gorilla, rinoceronti, leopardi, giraffe, ippopotami, elefanti e molte altre specie.

Buona permanenza e felice soggiorno nella splendida città di Valencia.

Per il momento è tutto, restate sempre con noi di viagginvacanze.com per conoscere i posti più belli d’Italia, d’Europa e del mondo.

Lubiana principali attrazioni

Lubiana principali attrazioni

Lubiana è la magnifica capitale della Slovenia, un posto splendido e ricco di storia. Paesaggi stupendi, meravigliose architetture e grandi eventi di cultura per una località davvero speciale.

Molteplici le cose da fare e da vedere una volta giunti a Lubiana. Scopriamo dunque quali sono le principali attrazioni.

Iniziamo il nostro tour guidato dalla Biblioteca Nazionale ed Universitaria della città di Lubiana. Un edificio dotato di quattro piani e due cortili. Al suo interno è custodita la più ampia raccolta di libri di tutto il paese, risalenti al medioevo e al rinascimento

Imperdibile anche il Castello di Lubiana, posizionato sulla collina “Grajska Planota”, un’opera risalente al Medioevo e inizialmente di proprietà degli Asburgo. Dal 1868 fu utilizzato come penitenziario sino a quando non fu acquistato dal Comune nel 1905, divenendo con il passare del tempo una delle principali attrazioni della città. Oggi si tengono concerti, mostre ed eventi culturali.

Magnifica la Cattedrale di San Nicola, espressione del Barocco e dedicata al santo patrono dei pescatori. All’interno è possibile ammirare diverse opere, tra cui le sculture dei quattro vescovi di Emona di Angelo Putti e gli angeli del Corpus Domini di Francesco Robba.

Una visita merita sicuramente anche il Mercato Centrale della capitale slovena. Un mercato all’aperto (Vodnikov trg) ed uno coperto (Pogačarjev trg) dove è possibile trovare di tutto, dagli alimenti ai fiori, dall’artigianato alle specialità del posto.

Molto bello il Ponte dei Draghi che attraversa il fiume di Lubiana. Edificato nel 1900, si mette in evidenza per le magnifiche lampade in bronzo e i draghi in rame.

Infine vi segnaliamo la Piazza Civica in cui ammirare diversi edifici storici, tra cui la casa Haman ed i palazzi Lichtenberg, Rakovec e Obrez.

Per il momento è tutto, vi auguriamo una buona permanenza nella splendida città di Lubiana e ricordate di rimanere sempre sintonizzati con noi per conoscere alcune delle più belle mete turistiche.

Cassano Magnago, Busto Arsizio e Cairate, varese

Cosa vedere in provincia di Varese: Cassano Magnago, Busto Arsizio e Cairate

Cassano Magnago, Busto Arsizio e Cairate sono tre splendidi comuni della provincia di Varese. Scopriamo quali sono le principali attrazioni ed i monumenti assolutamente da vedere in questi luoghi.

Cassano Magnago cosa visitare

Cassano Magnago è uno dei più importanti comuni della provincia di Varese. Da visitare assolutamente la Villa Oliva, edificio risalente al XVIII secolo.

Affascinante anche la chiesa di Santa Maria del Cerro, realizzata la prima volta nel XIV secolo.

Infine vi segnaliamo la parrocchiale di San Giulio, costruita nel XVIII secolo, con la splendida statua di San Giovanni Battista, ed il Castello Visconti Dal Pozzo risalente al XIII secolo.

Busto Arsizio monumenti principali

Una volta giunti nella cittadina di Busto Arsizio vi consigliamo di visitare la Basilica di San Giovanni Battista, edificata nel Seicento.

Molto bello anche il Museo del Tessile ed il Museo civico storico artistico di Busto Arsizio, entrambi ricchi di opere e sculture.

Infine da non perdere il Santuario di Santa Maria in Piazza del Cinquecento.

Cairate attrazioni e monumenti

Una volta arrivati a Cairate, un’altra ridente cittadina della provincia di Varese, da non perdere assolutamente il monastero benedettino di Santa Maria Assunta, risalente al 737.

Molto bella anche la chiesa di San Martino di origine medioevale e la magnifica Chiesa di S.Ambrogio, edificata nuovamente nel Settecento dopo essere andata distrutta nei secoli addietro.

Infine segnaliamo l’affascinante Santuario della Madonna di San Calimero costruito nel corso del XIII secolo.

Sono davvero diversi i monumenti di interesse storico e artistico da scoprire nella provincia di Varese e più in particolare nei territori di Cassano Magnago, Busto Arsizio e Cairate, tre accoglienti comuni del varesotto.

Per il momento è tutto, vi invitiamo alla scoperta di questi splendidi territori dell’entroterra lombardo: Cassano Magnago, Busto Arsizio e Cairate.

Non ci resta che augurarvi buon viaggio e felice permanenza, alla prossima.

Palermo, principali attrazioni da vedere

Palermo, principali attrazioni da vedere

Palermo è una delle più affascinanti città italiane con secoli di storia alle spalle e luogo dove sono passati una moltitudine di popoli con culture e tradizioni differenti.

Sono davvero molteplici le attrazioni da vedere in questa splendida metropoli del Sud Italia, dagli storici mercati ai magnifici monumenti.

Una volta giunti nel capoluogo siciliano vi consigliamo di visitare la Chiesa della Martorana risalente al 1143. Al suo interno è possibile ammirare i mosaici della Natività di Gesù, l’Annunciazione, la Presentazione al Tempio ed il Transito di Maria.

Assolutamente da non perdere la Cattedrale di Palermo, ultimata nel lontano 1185. Al suo interno sono custodite le spoglie di Santa Rosalia, patrona di Palermo, e di diversi reali di Sicilia. Numerosi gli oggetti preziosi risalenti a secoli addietro.

Molto bello il Palazzo dei Normanni di Palermo, noto anche come Palazzo Reale, munito di due grandi cortili e di una serie di affreschi firmati dall’artista Velasquez. Oggi ospita l’Assemblea della Regione Sicilia.

Assolutamente da visitare le Catacombe della città siciliana, ovvero il cimitero sotterraneo del Convento dei Cappuccini, dove sono custodite le spoglie di frati, palermitani famosi e di tanta gente comune. Sono oltre ottomila i corpi mummificati presenti.

Una volta giunti in città è d’obbligo un salto ai mercati rionali di Palermo, tra cui vi segnaliamo quelli di Ballarò e Vucciria. Fra i più conosciuti anche il mercato del Capo e quello di Borgo Vecchio.

Se avete ancora del tempo a disposizione, la Cattedrale di Monreale (a circa 8 km da Palermo) è un monumento storico assolutamente da visitare. Una cattedrale che si presenta in stile arabo e normanno, oggi meta di pellegrini provenienti da tutto il mondo.

Infine vi segnaliamo la Fontana Pretoria risalente al XVI secolo e realizzata dallo scultore Camilliani.

Per il momento è tutto, buon viaggio e felice permanenza nella magnifica città di Palermo.

creta

Cosa vedere a Creta

Creta è la più grande isola della Grecia, una località affascinante, ricca di storia e di tante bellezze della Natura. Sono davvero molte le cose da vedere una volta giunti a Creta, come ad esempio il Palazzo di Cnosso ed il Museo Archeologico di Iraklion. Senza dimenticare una visita ai paesi di Hania, Rethimno e Agios Nikolaos, la splendida penisola di Balos e l’isola di Spinalonga. Scopriamo di seguito tutti i dettagli.

Partiamo il nostro viaggio da Iraklion, capitale di Creta e una delle città più grandi di tutta la Grecia. Qui assolutamente è da visitare lo straordinario Museo Archeologico, dove ammirare alcuni reperti dell’età Minoica, Neolitica e Romana. Tra questi vi segnaliamo il Disco di Festo e una serie di magnifici affreschi.

Un’altra visita d’obbligo è il Palazzo di Knosso a Creta dove vedere straordinari affreschi e una serie di splendide stanze.

Molto bella anche Agios Nikolaos, con spiagge meravigliose di sabbia finissima per una splendida località di mare.

Da non perdere nemmeno l’Isola di Spinalonga raggiungibile comodamente dalla stessa Agios Nikolaos.

Molto accogliente anche la cittadina di Rethimno, con un mare da favola e spiagge paradisiache.

Da non perdere nemmeno il palazzo di Festo e la cittadina di Xania, con quest’ultima che vi offre anche l’opportunità di fare una splendida passeggiata su un incantevole lungomare.

Molto bella anche Gramvousa, località che si mette in mostra per un mare cristallino, con una fitta vegetazione e tante specie di animali.

Infine vi consigliamo di gustare la tipica cucina cretese, a base di pesci, di carne e maiale, pietanze molto speziate, spesso accompagnate da buon vino locale. Ti segnaliamo il forte Raki, una grappa del posto che si beve abitualmente prima e dopo il pranzo.

Creta è una magnifica meta turistica della Grecia che vi suggeriamo assolutamente di visitare. Buon viaggio.

Madrid attrazioni d’arte principali

Madrid attrazioni d’arte principali

Madrid è l’affascinante capitale della Spagna e della Movida, dove trovare sempre gente che si diverte, per strada e nei locali, a qualsiasi ora del giorno e della notte. Naturalmente oltre ai locali e al divertimento, Madrid è anche sinonimo di arte. Qui puoi visitare i tre grandi musei del Prado, il Reina Sofia ed il Thyssen. Scopriamo le principali attrazioni della capitale spagnola.

Partiamo dal Museo del Prado di Madrid, tra i più visitati e famosi al mondo. Qui puoi trovare autentici capolavori firmati Caravaggio, Goya, Raffaello, Velasquez e tantissimi altri. Tra le opere da vedere al Prado ti segnaliamo Las Meninas di Velazquez, L’Annunciazione del Beato Angelico, Il Trionfo della Morte di Bruegel, Il Giardino delle Delizie di Bosch, Davide e Golia di Caravaggio, L’Andata al Calvario di Raffaello.

Assolutamente da non perdere il Museo Reina Sofia dove trovare tantissime opere d’arte dal Novecento ad oggi. Artisti del calibro di Dalì, Mirò e Picasso e tanti altri ancora. Tra le opere da non perdere la Guernica di Picasso, La Caduta di Barcellona di Le Corbusier, la Ragazza alla finestra di Dalì, Tertulia del Cafè d Pombo di J.G. Solana, Gioia del paesaggio basco di Daniel Vázquez Díaz, la Donna in blu di Picasso, Uomo con pipa di Joan Mirò.

Altro splendido luogo d’arte è il Museo Thyssen-Bornemisza derivante dalla collezione privata del magnate Thyssen-Bornemisza. Qui puoi ammirare, tra le tante opere, quelle di Caravaggio, Van Gogh, Gauguin.

Da visitare, oltre i musei, anche il Palazzo Reale di Madrid costruito nel 700 e antica residenza della famiglia reale.

Imperdibile anche la Cattedrale dell’Almudena che sorge nelle vicinanze del Palazzo Reale, ultimata nel 1993 e consacrata da Papa Giovanni Paolo II. Al suo interno puoi ammirare, tra le tante opere, la stupenda statua della Madonna dell’Almudena.

Per il momento è tutto, buon soggiorno nella magnifica città di Madrid e della Movida.

Cosa vedere a Siviglia

Cosa vedere a Siviglia

Siviglia è una accogliente città della Spagna, capoluogo della Comunità Autonoma dell’Andalusia, dove divertirsi con tapas, party e corride. In risalto alcuni quartieri antichi, i grandi parchi e soprattutto numerosi monumenti storici come la Cattedrale, la Giralda e i Reales Alcazares. Non perdiamo altro tempo e scopriamo cosa vedere a Siviglia.

Partiamo la nostra visita guidata dai Reales Alcazares, ovvero i Palazzi Reali di Siviglia. Una serie di affascinanti monumenti che si mettono in risalto per i diversi stili. Vicino all’Alcazàr troviamo il Palazzo di Carlos V mentre assolutamente da non perdere gli affascinanti Giardini dell’Alcazar.

La visita è d’obbligo per la Cattedrale di Santa Maria di Siviglia, formata da cinque navate interne e due cappelle, la Cappella Reale e la Cappella Maggiore. Stupenda e imponente.

Simbolo della città andalusa è la Giralda, una splendida torre alta ben 96 metri.

Assolutamente da visitare il Quartiere di Triana, affacciato sulla riva del fiume Guadalquivir, dove trascorrere una piacevole serata e cenare scegliendo tra i numerosi ristoranti della zona.

Molto affascinante anche il quartiere del Barrio de San Bartolomè. Ti suggeriamo qui di visitare la Chiesa di Santa Maria la Blanca, Plaza de San Francisco, la Casa de Pilatos e la Chiesa de Santa Magdalena.

Da non perdere nemmeno Plaza de España che sorge all’interno del Parque de Maria Luisa, adornata di splendide ceramiche, mattoni e magnifici marmi colorati.

Assolutamente da visitare anche la già citata Casa di Pilato, risalente al XV secolo, con intorno un bellissimo giardino.

Per il momento è tutto, non ci rimane che augurarvi un felice soggiorno nella splendida città di Siviglia, una delle mete europee alternative da prendere in considerazione per la tua prossima vacanza.

Restate sempre sintonizzati con noi di viagginvacanze.com per conoscere quali sono tutte le più belle e affascinanti mete turistiche d’Europa e del Mondo.

Monumenti e luoghi imperdibili di Dublino

Monumenti e luoghi imperdibili di Dublino

Hai in mente di visitare la splendida Dublino e desideri sapere quali sono le più importanti attrazioni della capitale irlandese? Eccoti accontentato. Sono davvero molteplici i monumenti, i quartieri ed i musei da visitare. Non perdiamo altro tempo e scopriamo cosa non puoi assolutamente perdere una volta giunto in terra irlandese.

Partiamo dal quartiere di Temple Bar, il centro culturale della città, dove puoi ammirare l’arte ma anche divertirti per i tanti locali, in quanto rappresenta il punto di ritrovo dei giovani di Dublino.

Da visitare assolutamente anche il Trinity College, una antica università in cui puoi scoprire imponenenti librerie ed una serie di musei davvero unici.

Imperdibile la Guinness Storehouse, ovvero la fabbrica della mitica Guinness, tra i luoghi più visitati dai turisti in Irlanda. Un edificio di ben 7 piani che ti vanno a raccontare la birra più conosciuta e diffusa d’Irlanda.

Per te che sei un amante dello shopping, è d’obbligo un salto a Grafton Street. Un’area interamente pedonale, per una rilassante passeggiata tra le vetrine ed i negozi.

Imperdibile il ponte dell’Ha’Penny Bridge, tra i posto più fotografati di tutta Dublino e dunque assolutamente da visitare.

Per gli amanti della storia e dell’arte, la Christ Church Cathedral è la splendida cattedrale di Dublino, di dimensioni davvero imponenti. Siamo certi ti lascerà senza parole per la sua maestosità.

Per rilassarti vai nel St. Stephen’s Green, passeggiando per i viali alberati e nella quiete del laghetto, lontano dai rumori della città.

Infine una visita è d’obbligo presso la St. Patrick Cathedral, la cattedrale storica e nazionale dell’Irlanda protestante.

Per il momento è tutto, non ci resta che augurarti buona permanenza e un felice soggiorno nella splendida città di Dublino.

Ricorda di rimanere sempre sintonizzato con noi di viagginvacanze.com per conoscere quali sono i luoghi e le mete turistiche più affascinanti e ricercate del mondo.

I Monumenti ed i Musei più belli di Londra

I Monumenti ed i Musei più belli di Londra

Scopriamo quali sono i monumenti ed i musei più belli di Londra. Non perdiamo altro tempo e partiamo dal Big Ben, senza dubbio il più famoso orologio al mondo.

Davvero affascinante anche il palazzo di Westminister, la “casa del parlamento”, con oltre mille stanze all’interno, tra cui la Camera dei Lord e la Camera dei Comuni. È stato dichiarato patrimonio dell’Unesco.

Buckingham Palace rappresenta invece la residenza ufficiale della famiglia Reale dal lontano 1837.

Esempio di stile gotico, l’Abbazia di Westminister fu costruita nell’XI secolo su commissione del Re anglosassone Edoardo.

Il Tower Bridge è invece uno dei ponti più famosi del mondo, dove ammirare uno dei panorami più affascinanti della Capitale inglese.

Da visitare assolutamente anche la Torre di Londra e la cattedrale di Saint Paul.

Con riguardo invece ai migliori musei di Londra, la metropoli britannico offre un vasto numero e con all’interno numerose opere d’arte.

Partiamo la nostra carrellata di Musei inglesi dal British Museum, uno dei più famosi al mondo, con all’interno opere dedicate all’arte Egiziana, Romana e Greca.

La Tate Modern è una delle più affascinanti gallerie d’arte non soltanto del Regno Unito ma di tutto il globo.

Altra icona è la National Gallery, dove trovare opere di artisti famosi del calibro di Botticelli, Da vinci, Van Gogh e Raffaello.

Il museo delle arti minori del Victoria & Albert Museum è assolutamente consigliato, dove trovare tantissimi e particolari oggetti.

Da visitare anche il Museo delle Scienze, dedicato a tutti gli appassionati, con sezioni e gallerie divisi in ordine cronologico.

Infine segnaliamo il Museo di Storia Naturale (botanica, entomologia, mineralogia, paleontologia, zoologia) e il Museo delle Cere Madame Tussauds.

Per il momento è tutto, buon viaggio e felice permanenza a Londra e ricordate di rimanere sempre sintonizzati su viagginvacanze.com per conoscere quali sono le mete turistiche più ambite.