Attrazioni principali di Parigi

Attrazioni principali di Parigi

Parigi è una delle mete turistiche più ambite del mondo, fra le città europee più romantiche e suggestive. Una metropoli ricca di cultura e arte che ti offre numerose attrazioni da vedere. Per non rischiare di perderti e di andare in confusione, in quanto sono davvero numerose, scopriamo quali sono le principali in dettaglio.

La Tour Eiffel, risalente al 1889, è ormai il simbolo di Parigi e non crediamo abbia bisogno di presentazioni.  Costruita in occasione del centenario della Rivoluzione Francese, fu aperta al pubblico il 31 marzo 1889 ed oggi attira ogni anno milioni di visitatori.

Da non perdere il Panthéon, un luogo storico per tutta la Francia e per la sua famosa Rivoluzione.

Altrettanto affascinante il teatro dell’Opera di Parigi, realizzato da C. Garnier tra il 1860 e il 1875.

Imperdibile è sicuramente l’Arco di Trionfo, per godere di un panorama indimenticabile sugli Champs Élysées, il viale tra i più affascinanti al mondo.

La Bastiglia era la famosa prigione di Parigi. Proprio dalla presa della Bastiglia del 14 luglio del 1789 ha rappresentato l’inizio della Rivoluzione Francese.

Estremamente particolare la Colonna Vendome, alta circa 44 metri. Sorge nella Piazza Vendome.

Il Palazzo Reale si trova nel centro di Parigi, uno splendido complesso nato nel 1629 per il Cardinal de Richelieu.

La Reggia di Versailles ed i tanti castelli nei dintorni di Parigi sono assolutamente da visitare.

Infine la Cattedrale di Notre-Dame, la Sainte Chapelle, la Basilica del Sacré Coeur e La Place des Vosges, quest’ultima la più antica piazza della Capitale della Francia.

Per il momento è tutto, non ci resta che augurarvi buon divertimento e una felice permanenza nella splendida città di Parigi.

Ricordate di restare sempre sintonizzati con noi di viagginvacanze.com per conoscere quali sono le ultime novità e tutte le informazioni utili in occasione del vostro prossimo viaggio in qualsiasi posto d’Europa e del Mondo.

I Monumenti di Firenze

I Monumenti di Firenze

Hai in mente una  bella visita per la città di Firenze e non sai quali sono i monumenti più affascinanti. Non perdiamo altro tempo e scopriamo alcuni dei più importanti.

Partiamo dal celebre David di Michelangelo, famosa scultura realizzata dell’artista Michelangelo Buonarroti ad inizio del Cinquecento.

Molto bella anche la Fontana di Nettuno che sorge al centro di Piazza della Signoria e vicino a Palazzo Vecchio, una stupenda opera di Bartolomeo Ammannati e di Giambologna.

Estremamente accattivanti, sempre a Piazza della Signoria, le due statue marmoree denominate Termini.

Ti segnaliamo anche la Porta al Prato ed il Bastione di Michelangelo.

Davvero caratteristica la Fontana del Porcellino al Mercato Nuovo e l’Obelisco Piazza dell’Unità Italiana.

Da non perdere nemmeno la stupenda Cappella Brancacci in Piazza del Carmine e la Cupola del Duomo in Piazza del Duomo.

Altro monumento storico della città di Firenze è la Fortezza da Basso in  Viale Filippo Strozzi, a cui aggiungiamo il Chiostro che sorge nella Piazza della Santissima Annunziata.

Estremamente particolare il Castello di Sonnino in Via Volterrana Nord ed il Teatro Romano di Fiesole ubicato sulle colline intorno alla città.

Da visitare assolutamente anche la Colonna di San Zanobi a Piazza San Giovanni ed il Forte Belvedere in Via del Forte di San Giorgio.

Da non perdere nemmeno il Battistero di San Giovanni risalente all’XI e al XII secolo ed il Campanile di Giotto a Piazza del Duomo, realizzato nel corso del 1200.

Ti segnaliamo anche la Torre della Zecca a Piazza Piave e l’Ospedale degli Innocenti realizzato da Brunelleschi nel XV secolo in Piazza della Santissima Annunziata.

Per il momento è tutto, non vi rimane che restare sintonizzati con noi di viagginvacanze.com per conoscere tutte le notizie su viaggi e vacanze, con le cose più interessanti da vedere e le mete turistiche più ambite dove andare.

Cosa vedere a Vilnius

Cosa vedere a Vilnius

Vilnius è una delle città più affascinanti d’Europa. Capitale della Lituania, si mette in mostra per la affascinante Città Vecchia, oggi parte del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

Tra le cose assolutamente da vedere, Piazza della Cattedrale, Piazza del Municipio, il Quartiere ebraico, la Torre Gedeminas,  la Cattedrale, la Chiesa di Sant’Anna e la Sinagoga nel Ghetto.

Partiamo la nostra visita proprio dalla Città Vecchia di Vilnius, certamente uno dei centri storici più belli di tutta Europa e per questo motivo incluso tra i siti Patrimonio dell’Umanità da parte dell’Unesco. Gotico, barocco, rinascimentale e neoclassico, una serie di stili e di epoche diverse che convivono insieme.

Da segnalare  la Cattedrale di Vilnius, dedicata ai Santi Stanislao e Ladislao, costruita tra il 1779 e il 1793, presentandosi in stile neoclassico con il campanile staccato dall’edificio.

Da non perdere la Torre Gediminas e il Castello di Vilnius. Il castello risale al IX secolo mentre la Torre di Gediminio è stata ricostruita nel 1960.

La Collina delle Tre Croci è senza dubbio un altro dei luoghi più suggestivi e affascinanti di Vilnius che ti consigliamo assolutamente di visitare.

Da non perdere nemmeno il Quartiere Ebraico di Vilnius e la Chiesa di Sant’Anna, la più bella della Capitale lituana. Rappresenta il regalo che il Re Vytautas decise di donare alla propria moglie Anna. Mattoni rossi e due torri per una facciata della chiesta davvero accattivante.

Uzupis è il quartiere più ricco e di moda di Vilnius mentre il Museo del Genocidio racconta la persecuzione subita dal popolo lituano deportato in Siberia.

Per il momento è tutto, non ci rimane che augurarvi buon viaggio e felice permanenza nell’accogliente e misteriosa città di Vilnius.

Ricordare di restare sempre sintonizzati con noi di viagginvacanze.com per conoscere le mete turistiche più suggestive per i vostri prossimi viaggi di lavoro o di svago. Alla prossima.

Budapest guida week end

Budapest guida week end

Budapest è la splendida città che si affaccia sul Danubio, una delle più affascinanti di tutta Europa. Sono davvero tante le cose da vedere tra bei monumenti, grandi piazze, popolari locali, negozi, grandi parchi e disco pub.

Se hai a disposizione soltanto un week end, andiamo a segnalarti cosa non devi assolutamente perdere in giro per la città ungherese.

Il Castello di Buda, il Parco del Varosliget, i ponti sul Danubio, il Teatro Nazionale dell’Opera, ecco soltanto alcune tra le magnifiche attrazioni della Capitale magiara.

Da non perdere, come anticipato, lo splendido Castello di Buda, al cui interno puoi visitare la Galleria Nazionale, il Museo storico e la Biblioteca Nazionale.

Nella Galleria Nazionale trovi tante opere di artisti locali, nella Biblioteca nazionale più di 15mila libri, nel Museo storico scopri le vicende della città.

Da visitare anche il Teatro dell’Opera, edificato nell’Ottocento, ed il Parlamento di Budapest, un complesso davvero affascinante che si affaccia sul Danubio.

Ti consigliamo anche un salto all’Isola Margherita sul Danubio, per farti una passeggiata tonificante e fare sport all’aria aperta.

Se ti vuoi riposare per qualche ora, visita il Parco del Varosliget, dove puoi rifocillarti nei tanti ristoranti presenti nella zona.

Per quanto riguarda i musei, ti segnaliamo il Museo delle Belle Arti, il Museo di arte contemporanea Ludwig, il Museo scientifico dell’Europa Centrale ed il Museo della Musica.

Se la sera vuoi fare baldoria, ecco alcuni dei locali più popolari in città: il “Ötkert”, il “Minyon bar”, il  “Trafiq”,  “Holdudvar” e “Borbiroasag”.

Infine per il tuoi acquisti nella Capitale dell’Ungheria, tra i centri commerciali più frequentati e popolari troviamo il “WestEnd Budapest” e il “Mammut”. Se invece sei interessato alle grandi vie dello shopping, segnati la più famosa: “Váci Utca”.

Per il momento è tutto, buona permanenza e felice soggiorno nella splendida città di Budapest.

berlino

Berlino arte e storia

Berlino è una delle più affascinanti e moderne capitali europee. Sono davvero tante le cose da vedere ma alcune attrazioni sono davvero imperdibili, in un mix di storia e arte. Scopriamo quali sono in dettaglio.

Il Deutscher Dom è una torre neo-classica con sopra una statua dorata di 7 metri. All’interno è presente una mostra dedicata alla storia del parlamento tedesco. La visita è completamente gratis.

La Fernsehturm è invece la celebre torre della televisione risalente alla fine degli anni sessanta.
Alta ben 368 metri, la si può osservare da tutta la città.

Gemäldegalerie è fra i musei d’Arte più importanti di tutta la Germania, dove ammirare alcuni straordinari dipinti, come la Vergine in trono con Bambino, le cinque Madonne di Raffaello e diverse opere di Tiziano, Botticelli, Van Eyck, Bosch e Brueghel.

Il Dahlem Museen è invece il museo Etnologico di Berlino, fra i più grandi al mondo.

La East Side Gallery è una splendida galleria d’arte dove trovare alcuni frammenti del muro di Berlino.

La chiesa di Friedrichsweder si presenta in stile neo-gotico e al suo interno puoi visitare il Museo Schinkel.

Marienkirche è una chiesa medievale risalente ai primi anni del XIV secolo. La cupola è stata progettata dallo stesso architetto della Porta di Brandeburgo, Carl Gotthard Langhans.

Lo Schloss Charlottenburg è un palazzo in stile barocco per contemplare la grandezza della dinastia degli Hohenzollern per decenni al governo della Prussia.

Lo Stasimuseum è il museo che ripercorre le attività della Stasi, una delle polizie segrete più celebri in Europa.

Infine segnaliamo lo Zitadelle, tra i  castelli rinascimentali più affascinanti di tutto il Vecchio Continente.

Per il momento è tutto, buona permanenza e felice soggiorno nella splendida città di Berlino tra arte e storia.

Restate sempre sintonizzati con noi per conoscere tutte le ultime notizie sul mondo dei viaggi e delle vacanze.

Praga: monumenti e cibo

Praga: monumenti e cibo

Se hai programmato una vacanza a Praga, una delle mete turistiche più visitate dai turisti di tutto il mondo, ecco una semplice guida sui monumenti più importanti e su cosa vedere e cosa mangiare. Non perdiamo altro tempo e scopriamo tutti i dettagli.

Una volta giunto nella Capitale della Repubblica Ceca, recati sul famoso Ponte Carlo, dove puoi ammirare anche una moltitudine di artisti di strada e comprare i tuoi primi souvenir. Sono ben 31 le statue di Santi che trovi ai suoi lati.

Da non perdere assolutamente una visita alla Città Vecchia, dove puoi andare a vedere la Chiesa di San Nicola, la Chiesa di Santa Maria di Týn, il Palazzo Kinsky e l’Orologio Astronomico.

Molto bello anche il Monastero di Strahov del XII secolo, la Chiesa dell’Assunzione della Vergine Maria, la Biblioteca del Monastero e la Casa Danzante dedicata ai famosi ballerini Ginger Rogers e Fred Astaire.

Una visita è d’obbligo anche al Castello di Praga e nella Cattedrale di San Vito, dove puoi trovare  le antiche tombe dei Re.

Non dimenticare di visitare anche l’accogliente lsola di Kampa, dove trovi il magnifico Museo di Arte Moderna.

Per quanto riguarda il cibo, tra i ristoranti ed i locali più rinomati della capitale della repubblica ceca, come le frequentate birrerie, ti segnaliamo il “Restaurace”, oppure “Hostinec” e per gli amanti della birra il “pivnice”.

Prova assolutamente questi cibi prima di lasciare Praga: le zuppe di cipolle e di carne, il cotto di Praga, l’arrosto di Maiale, il gulasch, gli strudel di mele e le crepes.

Praga è una città fantastica che siamo certi ti conquisterà. Per il momento è tutto, ti auguriamo un felice soggiorno nella Capitale della Repubblica Ceca.

Ricorda di restare sempre sintonizzati con noi per conoscere tutte le mete più affascinanti in Italia, in Europa e nel Mondo.

Amsterdam in due giorni

Amsterdam in due giorni

Amsterdam è una delle più affascinanti città europee. Qui puoi trovare il celebre Museo di Van Gogh, il Mercato dei fiori, i tanti caratteristici café, le discoteche e molto altro ancora. Ecco cosa visitare anche se il tempo a disposizione è di soltanto due giorni.

Parti il tuo giro di Amsterdam dalla splendida Piazza Dam, spesso teatro di fiere, eventi e mercatini. Qui puoi ammirare il Palazzo Reale, la Chiesa nuova e un Obelisco in onore dei caduti nell’ultima guerra.

Una volta giunto ad Amsterdam, sicuramente imperdibile è una tappa presso il Van Gogh Museum.

Consigliamo anche una visita al Rijksmuseum, dove trovare alcune delle più belle opere di Rembrandt, e anche al museo d’arte moderna e contemporanea, lo Stedelijk Museum.

Naturalmente non dimenticarsi di visitare lo splendido mercato dei fiori, aperto tutti i giorni.

Sono davvero tantissimi i locali in cui mangiare e divertirti la notte ad Amsterdam. Segnaliamo la discoteca del “Sinners”,  il “Panama club” di Amsterdam,  il “Jimmy Woo”, il “Club Ministry”, il celebre “Escape”, il “Flex Bar” ed infine il “Winston”.

Per quanto riguarda i ristoranti più famosi dove mangiare, ti segnaliamo i popolari locale del Bourbon Street, il De Groene Olifant ed il Luxembourg.

L’Olanda è famosa anche per i formaggi, e tra le tante specialità disponibili ad Amsterdam,  ecco di seguito alcuni dei più ricercati:  il Gouda, il Boerenkaas, il Geitenkaas ed il Maasdammer.

per tutti gli appassionati di fiori, senza dubbio i tulipani sono uno dei simboli olandesi e dunque ricordiamo di recarsi almeno una volta prima di partire nello splendido mercato di fiori di Amsterdam.

Infine per lo shopping le vie più frequentate sono De Negen Straatjes,  P.C. Hooftstraat, Van Baerlestraat, Kalverstraat, Leidsestraat, viale Haarlemmerdijk ed infine Beethovenstraat.

Per il momento è tutto, buona vacanza nella splendida ed accogliente città di Amsterdam.

Cosa vedere a Vienna nel week end

Cosa vedere a Vienna nel week end

Vienna è una delle più belle città europee e anche se si hanno a disposizione soltanto due giorni, ovvero un solo week end , scopriamo quali sono le principali cose da vedere nella Capitale austriaca. A seguire tutti i dettagli.

Non perdiamo altro tempo e partiamo il nostro giro per le strade di Vienna dalla Cattedrale di Santo Stefano, che internamente si mette in mostra per le tre splendide navate ed il bel Campanile.

Se si è interessati allo shopping, consigliamo di recarsi sulla Kärtnerstraße  e, dopo un breve giro, suggeriamo di visitare l’Opera di Vienna, uno dei teatri lirici più belli di tutta Europa.

Non bisogna assolutamente dimenticare di fare un salto presso l’Hotel Sacher e assaggiare la famosa torta “imperiale”.

Consigliamo anche una visita presso il famoso palazzo imperiale degli Asburgo e al Rathausplatz, dove trovare il Parlamento e il Municipio.

Meritano di essere viste anche le case Hundertwasserhaus, create dal pittore Friedensreich Hundertwasser, che si mettono in risalto per le forme ed i colori davvero originali.

Da non perdere nemmeno il bellissimo Castello di Schönbrunn, oggi Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

Assolutamente da visitare il parco pubblico del Prater, poi un salto al Belvedere e presso il Nasch Market, il mercato più famoso e antico di Vienna

Infine se rimane ancora del tempo e si è appassionati di arte, un salto è d’obbligo nel ricco Quartiere dei Musei di Vienna, dove trovare il famoso Mumok (arte moderna), il Leopold, la Kunsthalle, l’Architekturzentrum, lo ZOOM ed il museo Albertina. Sono davvero molteplici le opere che è possibile ammirare dunque nella città austriaca.

Per il momento è tutto, buona permanenza e felice soggiorno nella incantevole città di Vienna e ricordate di rimanere sempre sintonizzati con noi di viagginvacanze e seguire i nostri consigli su cosa vedere e cosa fare in vacanza.

Visitare Budapest in 3 giorni

Visitare Budapest in 3 giorni

Budapest è la splendida città che si affaccia sul Danubio, oggi senza dubbio una delle più belle capitali europee.

Sono davvero tante le cose da fare e da vedere nella Capitale, con molteplici monumenti ed attrazioni disponibili e tra cui poter scegliere.  Tra questi segnaliamo il Teatro Nazionale dell’Opera, il Castello di Buda, il Parco del Varosliget, i ponti sul Danubio, la Piazza degli Eroi, la Antica Accademia della Musica.

Ecco tutti i dettagli.

Partiamo dal famoso Castello di Buda che al suo interno ospita il Museo storico della Capitale, la Galleria Nazionale e la Biblioteca Nazionale.

Nella Galleria Nazionale è possibile ammirare tantissime opere del medioevo e nella Biblioteca nazionale sono oltre 15mila i manoscritti custoditi. Infine il Museo storico di Budapest per scoprire la storia della città ungherese dal medioevo.

Da non perdere assolutamente la stupenda Isola Margherita, la scelta ideale per una bella passeggiata in assoluto relax.

Da visitare anche il Teatro dell’Opera risalente al 1884. È aperto tutti i giorni della settimana.

Un’altra attrazione della città è senza dubbio il Parlamento di Budapest che si affaccia sul Danubio, una stupenda costruzione che risale all’Ottocento, con numerosi ingressi, tantissimi cortili e una bella Biblioteca.

Assolutamente da visitare anche il Parco del Varosligetgrazie dove rilassarsi con Bagni termali Szechenyi.

Da non perdere nemmeno il Museo delle Belle Arti, per ammirare opere di artisti celebri come Velazquez, Goya e tanti altri.

Un salto è d’obbligo anche al Museo di arte contemporanea Ludwig nel Palazzo delle Arti, presso il Museo della Musica, il Museo dell’Agricoltura, il Museo del vino ed il Museo scientifico dell’Europa Centrale.

Per quanto riguarda infine i mercatini di artigianato segnaliamo il “Budapesti Karacsonyi Vasar” mentre per chi desidera ballare a Budapest, ecco alcuni locali più famosi:  “Ötkert”,i il “Minyon bar”,  il “Trafiq”,  “Holdudvar”e  il “Fogasház”.

Buona vacanza.

Lisbona in 3 giorni

Lisbona in 3 giorni

Cosa a vedere a Lisbona in soltanto 3 giorni? Andiamo a scoprire alcune delle principali attrazioni della Capitale del Portogallo, una delle più affascinanti di tutta Europa. Ecco alcune dritte.

Una volta giunto in città ti consigliamo di iniziare il tuo giro dal popolare “Tram numero 28” da cui potrai ammirare i luoghi più incantevoli di tutta Lisbona.

Tra i diversi quartieri da visitare, ti segnaliamo in primo luogo Baixa, che si mette in mostra per i tanti locali, i negozi, i ristoranti e bar.

Da visitare anche il quartiere Chiado dove poter ammirare, tra l’altro, anche la bellissima Chiesa del Carmo.

Un salto è d’obbligo anche nel quartiere di Belém, dove puoi trovare il Padrão dos Descobrimentos e  la famosa Torre di Belém.

Non dimenticare assolutamente di visitare il Monastero de Los Jeronimos, dichiarato Patrimonio dell’Umanità da parte dell’UNESCO.

Molto particolare anche il quartiere di Alfama, ricco di vicoli e stradine e soprattutto di tanta “vita vissuta”.

Per quanto riguarda i Musei, ti segnaliamo il Museo nazionale delle Azulejos, il Museu Berardo nel quartiere di Belém, il Museo Calouste Gulbenkian dedicato all’Antico Egitto e non solo, il Museu Nacional dos Coches dove trovare i primi mezzi di trasporto.

Tantissime infine le discoteche ed i pub per divertirti nella capitale lusitana, come ad esempio il “Musicbox”,  il “Lux Fragìl”, il “K. Urban Beach” ed  il “Jamaica Bar”.

Per quanto riguarda il cibo, tra i piatti tipici ti segnaliamo il “bacalhau”. Non mancano piatti di pesce, di verdure e di legumi, tra cui il “Camarao Mozambique”, ottimo antipasto con gamberetti, i “Pasteis de bacalhau”, ovvero gustosi  bocconcini di baccalà, e “Arroz de Marisco”, un succulento risotto di crostacei.

Stai cercando un ristorante? Ti nominiano il “Bota Alta” nel quartiere Bairro Alto e “Adega São Roque” nel quartiere Carmo.

Buona permanenza nella splendida Lisbona.